Seleziona una pagina

Villa Giada

La nostra storia

Il nome Villa Giada, acronimo delle iniziali dei nomi dei miei genitori, è stato utilizzato per primo da mio nonno, Giuseppe Faccio, all’inizio degli anni ’70.

L′Azienda Agricola Villa Giada proviene da oltre due secoli di impegno nella conduzione dei vigneti. Il nucleo storico della cantina, dove oggi abbiamo l′affinamento in botti, é stato costruito nel 1790.

Nel 1940 la prima trasformazione con la costruzione di una nuova parte di cantina per produrre Moscato d′Asti, la cui lavorazione richiedeva un notevole sforzo tecnologico.
In Piemonte si affermano i vini della tradizione, Nebbiolo, con Barolo e Barbaresco e Barbera, grandi rossi da invecchiamento.
Si definiscono le zone più vocate per la produzione della barbera, ed il paese di Agliano Terme, dove abbiamo i nostri vigneti, è riconosciuto come il miglior terroir.
Lí nascono i grandi crú che oggi fanno della Barbera un importante vino nel panorama enologico italiano.

 

Villa Giada oggi

L′Azienda Agricola Villa Giada è nel cuore dell′area viticola del Piemonte, a metá strada tra le colline Astigiane e Albesi, dove i terreni Monferrini e Langaroli si incontrano.
Ci troviamo sulle splendide colline di Canelli, nel cuore del Monferratopatrimonio mondiale dell’UNESCO.

Abbiamo più di 25 ettari di vigneti di proprietà accorpati intorno a tre vecchie cascine, poco distanti l′una dall′altra.
Cascina Ceirole nel comune di Canelli, nucleo originario della proprietà con la cantina di vinificazione e 7 ettari di vigneti disposti a circa 320 metri sul livello del mare.
Cascina del Parroco, è costituita da un vigneto di 4 ettari su di un piccolo altopiano in posizione dominante sulla valle del rio Nizza.
Cascina Dani ad Agliano Terme, è il cuore della produzione del Barbera. 14 ettari in ottima posizione su un suolo sciolto e di medio impasto, con un buon equilibrio tra sabbia ed argilla, ricco di sali minerali ed ottimamente drenato.
Dani, esposta a sud-est, dalla quale otteniamo le nostre uve migliori, destinate, solo nelle buone annate, ad essere vinificate con cura per poter valorizzare al meglio le particolari caratteristiche di questo vigneto.

La cantina è oggi equipaggiata con le migliori attrezzature che la tecnica enologica possieda, ed è qui che la tradizione e la moderna tecnologia si fondono per ottenere vini che riescono a trasmettere al meglio il carattere del territorio.

L′affinamento é effettuato nella vecchia cantina scavata sotto la casa padronale piú di due secoli orsono: permette di mantenere la temperatura costante attorno ai 14° – 16° C e l′umiditá ottimale attorno all′ 80%.

Fivi

Ciò che rende forte la Federazione Italiana Vignaioli indipendenti, di cui Villa Giada fa parte, è la consapevolezza che ogni singolo individuo possiede rispetto al proprio ruolo.
La consapevolezza di essere testimoni e interpreti di un territorio, ma soprattutto di esserne custodi.